Come coltivare la curcuma

Pubblicato il da animadamianto

In questo articolo si illustrerà brevemente come coltivare la curcuma soffermandosi tanto sulle condizioni ambientali quanto sulle cure che questa necessita.

La curcuma ha origini orientali e viene impiegata sia in cucina sia come pianta ornamentale. Nel periodo primaverile il rizoma dà vita a un piccolo fusto contornato da grandi foglie appuntite.

Tra le foglie da lì a poco compariranno dei fusti carnosi culminanti in un bel fiore rosa. La fioritura avviene ininterrottamente fino all'autunno, stagione in cui la pianta inizierà a disseccarsi.

In questa fase di riposo vegetativo la pianta non va estirpata; rinascerà infatti la primavera successiva.

La curcuma può essere coltivata sia in giardino che in appartamento a patto che nella fase di riposo vegetativo i rizomi vivano in un ambiente a clima mite in cui la temperatura minima non scenda mai al di sotto dei 10-12°C.

La prassi prevede la collocazione della pianta in giardino fino al termine dell'estate.

La fase successiva, che inizia col progressivo deperimento della pianta, consiste nel dissotterrare i rizomi e nel porli in un sacco di juta pieno di sabbia. Questi verranno conservati in un luogo fresco e asciutto in cui ci sia poca o nessuna luce.

Se la pianta viene coltivata in casa invece basta sospendere le annaffiature in autunno e spostarla in luoghi riparati.

La curcuma ama gli ambienti luminosi con luce solare diretta a cui dovrà abituarsi gradualmente. Il terriccio ideale è l'universale misto a sabbia. Il rizoma non va eccessivamente interrato, anzi è preferibile lasciare la parte superiore dello stesso all'aria aperta. Le innaffiature inizieranno non appena la curcuma produrrà i primi germogli. La terra va mantenuta leggermente umida ma non bagnata. Periodicamente, ogni 10-12 giorni, bisognerà sciogliere nell'acqua dell'innaffiatura dei concimi specifici per piante da fiore. Un clima caldo asciutto comporta la necessità di vaporizzare spesso le foglie. Il tozzo carnoso del rizoma in genere viene bollito per molte ore ed essiccato per poi macinarlo e ottenere una spezia piccante e aromatica dal caratteristico colore giallo-arancione.

La curcuma possiede parecchie proprietà mediche ma se consumata in dosi eccessive può nuocere alla salute.

Curcuma sp | Source Transferred from http://en. wikipedia. org en. wikcurcuma

Con tag Agricoltura

Commenta il post