Una casa fresca in estate...come è possibile?

Pubblicato il da animadamianto

Come sopravvivere in casa quando il caldo diventa insopportabile?

Come è facile immaginare una delle prime cose da fare per mantenere fresca la casa anche in estate è agevolare la circolazione di aria in continuo ricambio; aprite quindi le finestre e le porte soprattutto durante la notte. Se possibile sarebbe addirittura bene creare corrente.

Durante il giorno tenete chiuse soltanto finestre e persiane di zone della casa esposte al sole e comportatevi esattamente al contrario nelle aree della casa ombreggiate e fresche.

Un buon espediente inoltre è quello di utilizzare, almeno durante la stagione più calda, dei tappeti confezionati in tela o, se preferite, in corda.

Evitate poi di tenere accesi inutilmente luci ed elettrodomestici; questi infatti contribuiscono a innalzare la temperatura all'interno della vostra abitazione.

Se possibile perciò accendete soltanto la sera la lavatrice o la lavastoviglie.

Utilizzate dei piccoli recipienti ripieni di acqua un po' in tutta la casa; una volta evaporata infatti questa rinfrescherà l'ambiente.

L'acqua andrà cambiata quotidianamente anche più di una volta al giorno onde evitare ristagni.

Utile in tal senso sarà anche la presenza di piante.

Se possedete un climatizzatore piuttosto che usarlo consumando energia approfittatene per deumidificare casa; l'umidità infatti contribuisce ad accentuare la sensazione di calore.

Casa alagada na Vila Prudente

Commenta il post