Come aprire un'attività di ristorazione d'asporto

Pubblicato il da animadamianto

In questo articolo si illustrerà brevemente come agire per avviare un'attività di catering e/o banqueting. Ci si soffermerà sulle attrezzature da acquistare, sul personale e sulle procedure legali.

L'impresa di catering, come del resto quella di banqueting, deve sin da subito indirizzarsi su una produzione qualitativamente medio - alta. Ovviamente non si dovrà trascurare l'aspetto legato alla convenienza economica tanto dell'imprenditore quanto del fruitore.

Il catering si differenzia dal banqueting perché mentre il primo prevede soltanto l'approvviggionamento di cibi e bevande, l'altro offre anche servizi collaterali (gestione della sala, personale di sala, pulizia e arredo dei locali, ecc...) e quindi richiede un corredo di strumenti e risorse più ampio e dispendioso. Il catering è la scelta più indicata per chi dispone di un capitale iniziale abbastanza esiguo. Un buon suggerimento in entrambi i casi è quello di acquistare gli ingredienti e preparare i cibi personalmente o, se proprio non si possiedono le giuste capacità e competenze, supervisionare direttamente queste operazioni. Fondamentale in proposito è la capacità di saper scegliere i propri dipendenti; questi, oltre ad una comprovata esperienza nel settore, dovranno essere in grado di lavorare in gruppo e dovranno dimostrare una buona resistenza allo stress. Il banqueting ovviamente richiede personale maggiormente qualificato e con più esperienza.

Utile inoltre potrebbe rivelarsi la frequenza a corsi preparatori inerenti all'attività da avviare. Purtroppo anche nel caso di questa attività si ha a che fare con lunghe e noiose pratiche burocratiche. Non esiste una indicazione universale della documentazione da produrre in quanto la legge in proposito varia da comune a comune. In linea di massima la legge prevede la dichiarazione di inizio attività agli organi competenti e il rilascio delle autorizzazioni sanitarie da parte dell'ASL. Il banqueting inoltre prevede una licenza che autorizzi a usare in pubblico i prodotti tutelati dalla SIAE (ad esempio la musica). Questa attività richiede ottime capacità organizzative, meticolosità e attenzione ai particolari. Come in molte altre imprese è bene ammortizzare i costi iniziali gestendo in famiglia la neonata attività.

Catering for 160 (1)

Commenta il post